Operatore Socio Assistenziale

Chi è?

operatore-socialeFigura professionale dotata di preparazione teorica e pratica, l’Operatore Socio Assistenziale formato dai corsi Professione Assistenza è in grado di collaborare con le equipe di strutture private in cui si svolgono attività di prevenzione, sostegno, cura e integrazione a favore dei vari ambiti del disagio sociale: bambini, disabili, anziani, tossicodipendenti ed extracomunitari.

Forte di spiccate doti personali e di una solida preparazione di base, l’Operatore Socio Assistenziale si pone l’obiettivo di migliorare lo stato di disagio fisico e psicologico degli assistiti e di promuovere le interrelazioni con gli altri utenti, con l’ambiente sociale e culturale circostante e con la loro rete affettiva.

L’Operatore Socio Assistenziale potrà inoltre continuamente aggiornare le proprie conoscenze tramite i seminari costantemente organizzati da Professione Assistenza nonché frequentare i corsi specifici per l’avvio di un’impresa sociale, iniziativa nel corso della quale l’ex allievo potrà contare sulle informazioni, i suggerimenti e i consigli di veri esperti del settore.

Cosa fa?

  • incentiva lo sviluppo dell’autonomia personale;
  • favorisce l’autosufficienza nelle attività quotidiane;
  • presta aiuto per l’igiene personale degli utenti se non autosufficienti;
  • prepara e somministra i pasti tenendo conto delle diete individuali;
  • presta aiuto per l’igiene degli ambienti e degli spazi di vita;
  • provvede al disbrigo di pratiche e commissioni e accompagna l’utente a visite mediche o appuntamenti burocratici;
  • favorisce nei limiti del possibile l’integrazione sociale dell’utente mediante lo sviluppo di relazioni positive con il vicinato, i familiari, i parenti, gli amici, le associazioni di volontariato, i gruppi locali;
  • collabora con altre figure professionali quali medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali, educatori, insegnanti e responsabili di associazioni, comunità, cooperative, ecc. per la migliore programmazione degli interventi individuali e di rete;
  • gestisce in collaborazione con gli altri operatori le attività ricreative, educative, culturali e occupazionali;
  • conosce i compiti degli altri operatori e la specificità della propria professionalità;
  • conosce lo statuto e i regolamenti degli enti ed attenersi agli accordi fissati con il responsabile della struttura presso cui si opera;
  • si aggiorna costantemente per svolgere la propria professione in modo sempre più mirato e adeguato alle novità;
  • mantiene il segreto professionale cui è tenuto l’Operatore Socio Assistenziale come tutte le altre figure che operano nel sociale.

Obiettivi dell’operatore Socio Assistenziale

L’operatore socio assistenziale ha sostanzialmente l’obiettivo di migliorare le condizioni di vita delle persone in stato di necessità, prestando aiuto e assistenza con interventi diretti alla persona sia dal punto di vista fisico che psicologico e favorendone il massimo grado di autonomia personale.

Oltre a questo l’operatore socio assistenziale ha il compito di incentivare i progetti di vita dell’assistito e collaborare con tutte le istituzioni pubbliche e private per allo scopo di disegnare nuovi e più efficaci modelli assistenziali e di accoglienza.

Sbocchi professionali e settori

InfanziaAnziani - DisabiliTossicodipendentiMulticulturaTurismo per DisabiliAmministratore di Sostegno

Ricerche Correlate

Corsi assistenza infanzia a Untitled - corsi di assistenza professionale Untitled - scuola assistente sociale Untitled - corsi counseling a Untitled - corso mediatore familiare Untitled